PANETTONE GASTRONOMICO SALATO

Il panettone gastronomico, è un ottimo e versatile antipasto, da servire durante le feste, in particolar modo, durante quelle natalizie.

Vi propongo una farcitura a base di pesce, che può tornare comodo, in un menù di mare, se si utilizzano gli stessi ingredienti, evidentemente utilizzati in modo diverso.

Nella versione salumi o formaggi, è ottimo da servire a feste di compleanno o aperitivi con amici.

INGREDIENTI PER 8-10 PERSONE:

500 gr Farina Manitoba

2 Uova Intere

120 ml Latte

50 ml Acqua

8 gr lievito di birra disidratato oppure 12 gr Lievito fresco

40 gr Zucchero semolato

2 Cucchiaini di sale

100 gr Burro a temperatura ambiente

OCCORRENTE: STAMPO PER PANETTONE DA 1 KG

PREPARAZIONE:

Iniziamo col dire, che l’ideale per la realizzazione di questo panettone, sarebbe la lavorazione con la planetaria.

E’ possibile lavorarlo a mano ma ci vuole un bel po’ di forza nelle braccia.

Io non avevo con me la planetaria, ed ho dimezzato le dosi.

Il risultato sarà comunque ottimo!

Con la planetaria, utilizziamo prima la foglia e, quando il composto inizia a compattare, sostituiamola con il gancio.

In una ciotola capiente, iniziamo col mettere il lievito e lo zucchero. Versiamo un po’ di latte tiepido e mescoliamo, facendo sciogliere sia lo zucchero, sia il lievito. Ora versiamo il resto del latte e l’acqua.

Aggiungiamo qualche cucchiaio dei 500 gr. di farina e mescoliamo. Uniamo un uovo intero e facciamolo incorporare al composto.

E’ molto importante mescolare di continuo.

Aggiungiamo metà della farina e, continuando a mescolare, uniamo anche l’altro uovo. Aggiungiamo metà del burro morbido, un pezzo alla volta, fino ad assorbimento.

Ora uniamo il resto della farina ed il sale.

A questo punto aggiungiamo il resto del burro morbido, sempre un pezzo alla volta, man mano, che viene assorbito dall’impasto, sempre mescolando.

Continuiamo a mescolare fino a rendere elastico il composto. Dovrà risultare compatto ma molto molto morbido. Trasferiamolo su un piano liscio unto con un po’ di olio di oliva, va bene anche il tavolo, facciamo le pieghe di rinforzo, formiamo un panetto e lasciamolo per un paio d’ore, in una ciotola coperta da pellicola alimentare.

Trascorso questo tempo, rifacciamo le pieghe di rinforzo, allo stesso modo di prima, formiamo un panetto e lasciamo lievitare nello stampo, per almeno 4 ore.

Io ne ho usato uno di carta, per impasti da 500 gr, perché ho fatto metà dose.

Inforniamo a 170°, in forno statico preriscaldato, per 45 minuti. Se, durante la cottura, la superficie dovesse risultare troppo scura, copriamo con carta d’alluminio e terminiamo la cottura.

Lasciare raffreddare prima di farcire.

Per un miglior risultato, l’ideale sarebbe prepararlo il giorno prima e chiuderlo in un sacchetto per alimenti.

Per la farcitura, io ho tagliato, in senso orizzontale, le fette di uno spessore di circa 2 cm e le ho farcite con maionese, insalata, salmone affumicato, gamberetti e polpo all’insalata. Distribuendoli, secondo mio gusto.

Prima di servirlo, l’ho tagliato in quattro parti, nel senso verticale ed ho fermato il tutto, con degli stecchini.

E’ stato un aperitivo molto apprezzato!