GATEAU DI PATATE

20190918_213830

Il gateau di patate, è una ricetta campana che soddisfa almeno tre sensi: vista, olfatto e gusto. Ma, soprattutto, riempie lo stomaco.

Facilissima da fare. A base di patate,  salumi e formaggi. Con una deliziosa crosticina che invita a mangiare. Può essere servito come piatto unico o come contorno. Io ho realizzato delle monoporzioni e l’ho servito per cena, accompagnato alla mozzarella e a pomodori.

Di solito lo faccio quando mi avanzano un po’ di salumi. Aggiungo qualche altro ingrediente e, via, in forno!

Le versioni possono essere tante.  Questa è la mia…

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

1,5 Kg. Patate pasta gialla

100 gr Burro

3 Uova

80 gr Mortadella

80 gr Pancetta affumicata

80 gr Salame Napoli

200 gr Provola affumicata

100 gr Parmigiano Reggiano o Grana Padano

Pepe q.b.

sale q.b.

PREPARAZIONE:

La preparazione è davvero semplice. Cuocere le patate, con la buccia, in abbondante acqua, per almeno 30 minuti dal bollore. Prima di scolarle, infilzare con i rebbi di una forchetta, le patate. Se penetrano facilmente, fino al cuore della patata, vuol dire che è pronta. Altrimenti continuare la cottura e riprovare.

Scolarle, sbucciarle e schiacciarle, quando sono ancora bollenti, con uno schiaccia patate, all’interno di una ciotola capiente. Tagliare a cubetti il burro ed aggiungerlo alle patate, mescolando. Il calore lo farà sciogliere.

Lasciare raffreddare.

Nel frattempo tagliuzzare tutti i salumi e tagliare a dadini la provola affumicata. Se non trovate la provola, va bene anche il fiordilatte. L’importante che non abbia molto latte, altrimenti il gateau non risulterà sodo.

Se le patate sono fredde o tiepide, si può proseguire aggiungendo i salumi, il formaggio, la provola affumicata e le uova. Aggiungere pepe a piacere e salare senza esagerare ( max 1 cucchiaino raso da caffè). Mescolare amalgamando bene tutti gli ingredienti.

Prendere un tegame da forno, imburrarlo e cospargerlo di pangrattato. Eliminare l’eccesso di pangrattato e versare il composto compattandolo e poi livellando la superficie, con l’aiuto di un cucchiaio o di una spatola.

Spolverizzare sulla superficie il pangrattato ed infornare a 220° per circa 30 minuti. Sulla superficie dovrà formarsi una crosticina dorata.

Sentirete che profumo e che sapore!

Buon Appetito!!!