CHIACCHIERE DI CARNEVALE

Le chiacchiere, (o frappe, bugie…) in pasticceria, sono delle sottilissime sfoglie fritte. Friabili, leggere e piene di bolle d’aria. Ottime anche cotte al forno.

L’usanza è quella di prepararle durante il periodo di Carnevale.

INGREDIENTI:

300 gr Farina 00

2 Uova

50 gr Zucchero semolato

60 ml Latte

30 gr Burro fuso

1 Pizzico di sale

2 Cucchiai di Limoncello

1 Limone (scrorza grattugiata)

1 Bustina di vanillina

PER FRIGGERE:

1 L Olio di semi di arachidi

PER GUARNIRE:

Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

In una ciotola mettiamo tutti gli ingredienti ed amalgamiamo fino a compattare. Poi, trasferiamo il composto su un piano da lavoro, ed impastiamo, con le mani, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Se occorre altra farina, spolverizziamola sul piano da lavoro ed incorporiamola man mano che impastiamo.

Lasciamo riposare, il panetto, circa 30 minuti avvolto in pellicola trasparente.

Trascorso questo tempo, dividiamo il panetto in tre o quattro parti e tiriamo la sfoglia sottilissima. Io l’ho tirata con la macchina per la pasta. La sfoglia deve essere un velo. Ho iniziato dal numero 4 ed ho finito con il numero 2.

Tagliamo in rettangoli, della grandezza che più ci piace ed incidiamo al centro, con un taglio.

Scaldiamo abbondante olio, fino a renderlo bollente e friggiamo la sfoglia, rigirando spesso, ogni 5 secondi, fino a doratura. Questo permetterà alle bolle, di formarsi da entrambi i lati.

Solleviamo dall’olio e mettiamole su carta assorbente.

Lasciamo raffreddare e spolverizziamo con zucchero a velo