POLPETTI ALLA LUCIANA

La rinomata ricetta Napoletana, del polpo alla Luciana, prende il nome dal Borgo di Santa Lucia.

I pescatori di questo Borgo, chiamati “i Luciani”, la sera, immergevano, in mare, dei vasi di terracotta che, il mattino successivo, trovavano pieni di polpi.

Portavano, evidentemente, il pescato a casa e lo cucinavano, nella stessa acqua di mare.

Rispettando la ricetta (o quasi), favolosa, bisogna dirlo, come favolosa è tutta la cucina Partenopea, ho usato i polpetti, meno impegnativi, nella cottura, ma il sapore non ha nulla da invidiare al polpo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

500 gr Polpetti

400 gr Pomodorini pelati

1 Spicchio d’Aglio

1 Peperoncino piccante

2 Cucchiai di Olive Taggiasche

1 Cucchiaio di Capperi sotto sale

Olio Extravergine di Oliva q.b.

Sale q.b.

1/2 Bicchiere di Vino Bianco secco (Facoltativo)

1 Ciuffo di Prezzemolo

PREPARAZIONE:

Pulire e sciacquare i polpetti, accuratamente.

In un tegame, soffriggiamo l’aglio che toglieremo appena imbiondisce. Soffriggiamo il peperoncino e versiamo i polpetti.

Facciamoli rosolare per alcuni minuti, poi sfumiamo con il vino.

Aggiungiamo i pomodorini, e lasciamo cuocere a fuoco basso per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo, uniamo le olive ed i capperi sciacquati dal loro sale.

Continuiamo la cottura per altri 10 minuti.

Fino ad ora non abbiamo aggiunto sale. Prima di farlo, assaporiamo.

La presenza delle olive e dei capperi, potrebbe essere sufficiente per rendere sapido il piatto.

Spegniamo il fuoco ed aggiungiamo un po’ di prezzemolo tritato.

Serviamo come secondo piatto, magari su crostini di pane.