ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO

Le zeppole di San Giuseppe, sono un dolce di pasta choux, fritta e, che per tradizione, nel Napoletano,si prepara per la festa del papà e per il carnevale. E’ un dolce di origini Italiane, di cui ci sono piccole varianti a seconda delle regioni.

Qualche esempio: in Puglia, anticamente si friggevano nello strutto, negli anni successivi nell’olio ed oggi si cuociono anche. e soprattutto, al forno.

In Sicilia l’impasto è fatto con farina di riso ed è cosparso di miele d’arancia

Questa è la versione al forno, quella che preferisco perché, evidentemente più leggera. Se gradite di più la versione fritta, l’impasto è lo stesso ma, bisogna formare le zeppole, su quadratini di carta forno e poi immergerle direttamente in olio bollente, capovolgendo la carta per farle “cadere” oppure immergendole insieme alla carta, eliminandola appena si staccano da essa.

INGREDIENTI PER 6 ZEPPOLE:

PER LA PASTA CHOUX

120 ml Acqua

2 Uova Medie o 3 piccole

75 gr Farina 00

60 gr Burro

1 Pizzico di sale

PER LA CREMA PASTICCERA:

4 Tuorli

500 ml Latte

150 gr Zucchero

1 Bustina di vanillina

20 gr Farina 00

20 gr Farina di mais

Se non abbiamo farina di mais facciamo tutta farina 00 (40 gr)

PER GUARNIRE

Amarene sciroppate

Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Iniziamo con la pasta choux o pasta bignè.

In un pentolino mettiamo a bollire l’acqua con il burro ed il pizzico di sale.

Quando il burro sarà completamente sciolto e l’acqua bolle, abbassiamo la fiamma e caliamo in un solo colpo la farina. Con una frusta a mano o un cucchiaio di legno, mescoliamo velocemente, fino a formare un impasto compatto che si staccherà dalle pareti della pentola. Continuiamo a mescolare fino a quando, sul fondo della pentola, non si formerà una specie di velo. Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.

Ora dedichiamoci alla preparazione della crema pasticcera

In una ciotola lavoriamo per qualche minuto le uova con lo zucchero e la vanillina. Aggiungiamo le farine setacciate ed incorporiamole bene alle uova. Scaldiamo il latte fino a sfiorare il bollore e versiamolo poco per volta nel composto.

Trasferiamolo in una casseruola e facciamo addensare, mescolando senza sosta, per evitare che si attacchi sul fondo della pentola.

Quando la crema sarà addensata, togliamo dal fuoco e spolverizziamola con zucchero semolato, per evitare la formazione della pellicina. Lasciamo raffreddare bene.

A questo punto la pasta choux dovrebbe essere fredda o tiepida. Aggiungiamo il primo uovo, e lavoriamo il composto con un cucchiaio, fino a quando l’uovo non sarà completamente assorbito. Facciamo la stessa cosa con il secondo uovo. Il composto dovrà risultare quasi cremoso ma denso.

Trasferiamolo in una sacca da pasticciere con una punta a stella di circa 15 mm e formiamo le zeppole, direttamente su una teglia da forno, rivestita di carta forno. Io ho fatto solo un giro perché leggermente più grandi. Se le gradite più alte, potete farle più piccole con doppio giro di pasta choux

Inforniamo per i primi 10 minuti a 220°, in forno preriscaldato e, poi, per 30 minuti a 180°,

Lasciamo raffreddare, tagliamo le zeppole a metà e farciamole con la crema pasticcera.

Chiudiamo e facciamo la stessa cosa in superficie. Terminiamo con una o due amarene sciroppate e zucchero a velo