PANE CASALINGO

Ma quanto è bello, l’odore del pane, appena sfornato!?!?!?

Proviamo a farlo? Non sarà perfetto come quello del fornaio ma, vuoi mettere la soddisfazione??

Ho usato poco lievito, perché prediligo i lievitati con tempi lunghi, così sono più leggeri e digeribili

Ovviamente, per chi non ha né tempo nè voglia di aspettare, basta raddoppiare la dose del lievito. In questo modo, basteranno due ore e sarà pronto per essere infornato.

INGREDIENTI:

350 gr Farina Manitoba

150 gr Farina 00

300 ml di Acqua

30 ml Olio Extravergine di oliva

1 Cucchiaino di sale

1 Cucchiaino di zucchero

4 gr di Lievito di birra disidratato

PREPARAZIONE:

Su un piano da lavoro, versiamo le farine a fontana. Al centro poniamo il lievito e lo zucchero.

Versiamo su essi, un po’ di acqua affinché lo zucchero ed il lievito si incorporino a vicenda, sciogliendosi. Mescoliamo, aggiungendo altra acqua, poco per volta. Uniamo il sale, l’olio e continuiamo a lavorare il composto con le mani. Quando il composto sarà più compatto, proseguiamo impastando per circa 15 minuti.

Poniamo, ora, il panetto in un contenitore e copriamo con un panno umido. Lasciamo lievitare per circa 4 ore.

Trascorso questo tempo, riprendiamo l’impasto e facciamogli le pieghe di rinforzo, formando di nuovo un panetto, dandogli, così, compattezza.

Lasciamo lievitare ancora 4 ore, sempre coperto da un panno umido

Trascorso questo tempo, rifacciamo le pieghe di rinforzo e lasciamolo riposare per circa 30 minuti, durante i quali lieviterà ancora un po’. Diamo al pane, la forma che desideriamo ed incidiamo la superficie, con un taglierino o con la lama tagliente di un coltello, formando delle linee o segni, che piu ci aggradano.

Prima di infornare, inseriamo nel forno, un pentolino con l’acqua, per mantenere l’ambiente umido (in questo modo otterremo un pane croccante fuori e soffice dentro).

Quindi, inforniamo a 230° per circa 50 minuti o fino a quando non si sarà formata una bella crosta dorata.