PACCHERI SALMONE E PATATE

La pasta e patate è uno dei primi piatti più amati dagli italiani. Nella versione classica o con l’aggiunta di provola affumicata, è sempre il top! In questo caso, abbiamo unito, al dolce sapore delle patate, quello del salmone. Ho scelto il salmone fresco, per avere un gusto equilibrato ed evitare che il salmone, se affumicato, mi vada a coprire tutti i sapori.

E’ un piatto velocissimo. Ci vogliono pochi minuti per preparalo. Il tempo che l’acqua bolle ed il condimento è pronto.

Ho usato i paccheri, perché è uno dei formati di pasta che preferisco, ma va benissimo qualunque tipo di pasta corta.

Per dare un tocco in più, di colore e di sapore, ho aggiunto dello zafferano.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

350 gr Paccheri o pasta corta

1 Filetto di salmone (circa 250 gr)

1 Patata media

1 Peperoncino piccante

1/2 Cipolla

1 Bustina di zafferano

1/2 Bicchiere di Vino bianco secco

1 Ciuffo di prezzemolo

Sale q.b.

Olio Extravergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO:

In una casseruola o in una padella antiaderente capiente, soffriggiamo la cipolla sminuzzata ed il peperoncino, in un filo di olio Evo.

Sbucciamo e tagliamo a dadini non molto grandi, la patata. Uniamola al condimento e lasciamola rosolare per alcuni minuti, poi proseguiamo la cottura con un bicchiere di acqua.

Sciogliamo lo zafferano in mezzo bicchiere di acqua calda e teniamolo da parte.

Sciacquiamo e puliamo il salmone dalla pelle. Tagliamo a dadini ed infariniamolo.

Quando le patate saranno cotte, uniamo il salmone, lo zafferano.

Saliamo e lasciamo cuocere qualche minuto, poi, sfumiamo con il vino.

Cuociamo la pasta. Preleviamo un paio di mestoli della sua acqua di cottura e teniamoli da parte.

Scoliamo la pasta al dente e versiamola in padella o nella casseruola, dove abbiamo il salmone. Mescoliamo a fiamma viva e, se occorre, aggiungiamo un po’ di acqua di cottura.

Serviamo con prezzemolo sminuzzato